fbpx
• Il giornale del territorio, scritto dal territorio •
 • Il giornale del territorio, scritto dal territorio •
• Il giornale del territorio, scritto dal territorio •
Mercoledì, 12 06 2024

P Primo Piano

CENTENARIO PUCCINIANO. LA RONDINE

A Verona si festeggia il centenario Pucciniano. In scena La Rondine diretta dal Maestro Casellati

Successo di pubblico e applausi a scena aperta per la prima de "La rondine" al Filarmonico di Verona. Si è trattato della prima di un poker di serate dedicate al compositore nato a Lucca, considerato uno dei maggiori operisti della storia. Si festeggiano quest'anno i 100 anni dalla morte di Giacomo Puccini che vanta tra le sue opere La Bohème, la Tosca, Madame Butterfly e la Turandot, tra le più rappresentate nei teatri di tutto il mondo. Nelle serate veronesi l'Orchestra e il Coro della Fondazione Arena di Verona saranno sempre diretti dal Maestro Alvise Casellati. "Puccini con La Bohème aveva creato un perfetto equilibrio di commedia e dramma - conclude il direttore d'orchestra Alvise Casellati (nella foto allegata) - e lo ritroviamo in quest'opera raffinatissima. L'orchestrazione de La Rondine è importante e ricca di colori inediti, danze e finezze dell'epoca, con momenti musicali vicini al jazz quanto alle operette viennesi. Con maestria, riesce ad dipingere quanto accade nella scena e, con grande modernità, chiude in ogni atto in maniera non risolutiva (con un pianissimo), lasciando ad ogni spettatore la possibilità di rispondere con il proprio vissuto ad ogni interrogativo lasciato in sospeso". L'allestimento di Stefano Vizioli va in scena con un giovane cast di prim’ordine composto dalla protagonista Mariangela Sicilia, e i co-protagonisti Gaetano Salas, Eleonora Bellocci, Matteo Roma e Gezim Myshketa.

La storia. La Rondine nacque sul libretto del veronese Giuseppe Adami, prima della Grande Guerra, e venne messa in scena per la prima volta nel 1917. Subì successivamente tre diversi rifacimenti con altrettanti finali diversi. L'ambientazione è la Parigi degli anni '50 dove la protagonista Magda, mantenuta dal banchiere Rambaldo, si innamora del giovane Ruggero. E' lei la rondine che sogna di abbandonare il lusso e i divertimenti per una vita tranquilla e appartata. La prossime date: Mercoledì 21 febbraio ore 19,00 - Venerdì 23 febbraio ore 20,00 - Domenica 25 febbraio ore 15,30. Biglietteria Arena di Verona, Teatro Filarmonico o Punti vendita TicketOne.it. 

Direttore responsabile:

Dario Guerra

Proprietario/Editore:

Associazione “Motori e non Solo”

Direttore generale:

Cristian Pinzon

Email: info@nowpadova.com    

Social Link