fbpx

P Primo Piano

SCIOPERO FERROVIARIO. VOGLIAMO TAMPONI GRATUITI


UGL FERROVIERI, SCIOPERO VENERDI 3 DICEMBRE DI 8 ORE CONTRO OGNI DISCRIMINAZIONE NEI NOSTRI LUOGHI DI LAVORO

"I Ferrovieri hanno fatto tanto perché il Paese non si fermasse durante questa pandemia, garantendo con responsabilità e professionalità la mobilità del Paese" – dichiara Fabio Beltempo, segretario provinciale UGL Padova - "anche in momenti in cui le tutele e gli strumenti sanitari erano praticamente assenti. Riteniamo che il vaccino sia una delle soluzioni per uscire dalla pandemia ma anche che il Governo debba prendersi le proprie responsabilità sull’obbligatorietà della vaccinazione e non può emanare norme che limitano la libertà delle persone quindi." "Il 3 dicembre dalle 9:01 alle 17:00 scioperiamo uniti contro la discriminazione in essere tra lavoratori in possesso e non di green, le intimidazioni e le ritorsioni che si stanno verificando vista l’enorme autonomia decisionale lasciata alle aziende per stabilire le procedure aziendali in materia di applicazione del green pass; contro la non applicazione" – prosegue Fabio Beltempo - "nella maggior parte delle aziende del settore ferroviario dell’ Art. 1.2 punto b secondo alinea dell’allegato al DPCM del 12-10-2021 in GU n. 244 il 14.-10-21 parte integrante del DL 127 del 21- 09-21, che recita: “non è consentito, in alcun modo, che il lavoratore permanga nella struttura, anche a fini diversi, o che il medesimo sia adibito a lavoro agile in sostituzione della prestazione non eseguibile in presenza, ferma rimanendo la possibilità, per le giornate diverse da quella interessata, di fruire degli istituti contrattuali di assenza (malattia, visita medica, legge 104, congedo parentale…)” creando discriminazioni tra lavoratori che vogliano fruire di istituti riconosciuti dalla legge e dagli istituti contrattuali, non rispettando le norme citate dalla legge in materia. Tutto questo ledendo in maniera evidente i diritti dei lavoratori. Troppe le  approssimative e fallimentari organizzazioni aziendali che invece di adottare procedure chiare e trasparenti, spesso utilizzano metodi confusi ed improduttivi, come l’individuazione di preposti alla verifica che non sono stati minimamente informati e formati sui modi e sullo sviluppo delle procedure." "Cosa chiediamo? La possibilità che i tamponi per la certificazione verde siano elargiti gratuitamente a tutti i lavoratori del settore attività ferroviarie interessati e" – conclude Beltempo - "di far rispettare alle aziende il loro obbligo determinato dalla legge 81/08 di sorveglianza sanitaria e prevenzione per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro".

giweather joomla module

Direttore responsabile:

Dario Guerra

Proprietario/Editore:

Associazione “Motori e non Solo”

Direttore generale:

Cristian Pinzon

Email: info@nowpadova.com    

Chi è online

Abbiamo 43 visitatori e nessun utente online