fbpx

T Trebaseleghe

LE EX SCUOLE LOCATELLI RIPRENDERANNO VITA


Convocato il consiglio comunale per venerdì 25 alle ore 20 presso la sala consiliare di via Treviso “Casa Pattaro”. Solo quattro i punti all’ordine del giorno, fra i quali l’argomento principe sarà la delibera in approvazione relativa alla presentazione in forma associata fra il Comune di Trebaseleghe e il contermine Massanzago di un progetto di rigenerazione urbana che ha richiesto al Ministero Economie e Finanze un finanziamento per l’importo massimo previsto pari a 5 milioni di euro per 4 progetti di riqualificazione. In prima battuta verrà preso atto delle dimissioni di Chiara Matteazzi dalla carica di consigliere comunale e della surroga e convalida del nuovo eletto. Avrebbe dovuto subentrare Gaia Zacchello, che alle elezioni aveva ottenuto 174 preferenze, che però ha rinunciato, pertanto l’incarico spetta Marco Trevisan, ex assessore della scorsa amministrazione. Verranno inoltre messe in approvazione due varianti urbanistiche richieste da due aziende del territorio per poter ampliare i parcheggi a servizio della propria attività. Quanto allo schema di convenzione in discussione, grandi speranze di ottenere ampi finanziamenti da parte dei due sindaci dei Comuni di Trebaseleghe e Massanzago, che hanno deciso di presentare un progetto in forma associata, in quanto il bando prevedeva la partecipazione limitata a quei comuni con popolazione superiore ai 15.000 abitanti, ma lasciava aperta la possibilità ai comuni territorialmente contigui di presentare domande insieme. In approvazione, dunque, venerdì sera la convenzione e la richiesta di contributo, che vedono Trebaseleghe quale comune capofila con l’impegno di seguire direttamente le procedure amministrative, nonché l’attuazione degli interventi nei tempi previsti qualora fossero finanziati. Quattro i progetti, due ciascuno, per i Comuni. Trebaseleghe chiede complessivamente 3.400.000 euro per la RIQUALIFICAZIONE DI CASA “ARZINI” in via Martiri della Libertà con destinazione “Casa delle Associazioni” e la RIQUALIFICAZIONE “EX SCUOLE LOCATELLI” in via Don Sturzo con destinazione socio-culturale e sanitaria. Gli interventi proposti mirano al miglioramento del decoro urbano e del tessuto sociale ed ambientale mediante ristrutturazione edilizia di immobili pubblici o in disponibilità pubblica con particolare riferimento allo sviluppo di servizi sociali e culturali, educativi e alla disponibilità di spazi da destinare ad attività finalizzate alla riduzione di fenomeni di marginalizzazione sociale: obiettivo comune è di esperire ogni possibilità per perseguire ogni ulteriori opportunità di crescita socio-culturale e di servizi  a favore della comunità locale.

giweather joomla module

Direttore responsabile:

Dario Guerra

Proprietario/Editore:

Associazione “Motori e non Solo”

Direttore generale:

Cristian Pinzon

Email: info@nowpadova.com    

Chi è online

Abbiamo 101 visitatori e nessun utente online