fbpx

G Governo/Regione

SHOÁ. ABBIAMO BISOGNO DI UNA CULTURA DELLA MEMORIA

Giornata della memoria – Ciambetti: “Abbiamo bisogno di una cultura della memoria e prima Regione in Italia approveremo la legge per tramandare e conoscere la Shoà”

“La memoria non è di destra o di sinistra, di centro, progressista o conservatrice: la memoria è la nostra storia. La memoria, com’ebbe a dire Mario Rigoni Stern, è determinante: l’uomo che non ha memoria è un pover’uomo. La memoria della Shoà ci lascia sgomenti, è una memoria dolorosa ma ciò non di meno ci arricchisce e ci arricchisce nel silenzio che sentiamo calare dentro di noi davanti a milioni di morti innocenti”. Roberto Ciambetti, Presidente del Consiglio regionale del Veneto, ha partecipato alla Cerimonia della Giornata della memoria al Ghetto di Venezia. “Domani in Consiglio regionale approveremo il progetto di legge varato la scorsa settimana dalla VI Commissione teso a creare sempre più maggior consapevolezza sulla Shoa – ha detto Ciambetti – perché la memoria non è affare di un solo giorno, ma è conquista quotidiana e conoscenza. Abbiamo bisogno di una cultura della memoria e a maggior ragione in un’epoca dove il sonno dell’ignoranza crea mostri, dalla rimozione di quanto accadde al negazionismo. Sono trascorsi 75 anni dalla liberazione del campo di concentramento di Auschwitz, quando divenne visibile in tutta la sua infamia l’orrore dello sterminio sistematico in quello che è stato il più grande assassinio di massa mai perpetrato nella storia dell’umanità: il peso di quell’infamia e di quell’orrore non sono  stati di certo scalfiti, anzi,  dal tempo ma ciò non di meno occorre diffondere, soprattutto tra i più giovani, lo conoscenza di quanto accadde dopo le Leggi razziali, le deportazioni, le delazioni, le camere a gas, il genocidio.”

 

Direttore responsabile:

Dario Guerra

Proprietario/Editore:

Associazione “Motori e non Solo”

Direttore generale:

Cristian Pinzon

Email: info@nowpadova.com    

Chi è online

Abbiamo 295 visitatori e nessun utente online