fbpx

P Padova

INCONTRO PUBBLICO TRA LORENZONI E CITTADINI, TANTI NUMERI E POCHE CERTEZZE

Giovedì 6 febbraio il Comitato ha partecipato attivamente all'incontro pubblico organizzato dalla Consulta di quartiere a Voltabarozzo ed in cui il vice sindaco Lorenzoni e gli ingegneri delle aziende coinvolte nel progetto per la realizzazione del SIR3 hanno illustrato molti numeri, cartografia non aggiornata e proposte alternative di tracciato che nella sostanza quasi non cambiano. "Sono stati presentati numeri e tabelle per oltre un'ora e mezza, hanno riportato dati parzialmente inesatti dichiarando che in un secondo tempo illustreranno quelli corretti. A cosa è servito quindi – dichiara Liliana Gori, portavoce del Comitato No Rotaie – convocare pubblicamente i cittadini? Illustrare un progetto SIR3 comunque deciso nel Palazzo e proiettato gelidamente con tabelle incomprensibili e illeggibili dal pubblico al fine di preparare una digestione lenta d'un mezzo invasivo e non riqualificante il quartiere?". "Ci chiediamo se chi disegna tracciati su mappe non aggiornate abbia fatto una passeggiata non virtuale lungo le strettissime strade in cui il tram su monorotaia vorrebbero che passasse: a pochi centimetri da cancelli e passi carrai – prosegue Liliana Gori - elimineranno buona parte di marciapiede al fine dichiarato di stimolare l'uso di bicilette e monopattini. Tutto ciò senza garanzia di efficacia del SIR3."
"Preoccupante l'ipotizzato uso del suolo di Via Nani e del relativo parcheggio auto in cui il martedì mattina è presente un mercato. Posti auto in meno per residenti e commercianti? Come interverranno i trattori – aggiunge Liliana Gori - nelle strette strade in cui ragionevolmente si bloccherà il tram alla luce dei numerosi guasti e traini forzati? Le diapositive illustrate, inoltre, presentavano numerosi pali da installare per il sostegno dei cavi. L'Analisi Multicriteria dagli ingegneri ha evidenziato gravi criticità – puntualizza Liliana Gori - quali impatto dei cantieri, espropri e parametri trasportistici che contemplano la capacità di trasporto oltre regolarità della linea e domanda servita." "Siamo intervenuti illustrando le nostre perplessità sui percorsi proposti ma abbiamo percepito che a nulla potrebbe essere servito il coinvolgimento dei cittadini nell'ipotesi che il percorso del SIR3 sia deciso a tavolino. Abbiamo anche rimarcato l'inutilità dell'obsoleto tram su rotaia poiché altre tecnologie più affidabili e più economiche, come il filobus, sono il futuro in parallelo al trasporto elettrico. Una ostinazione su un mezzo pericoloso, con costi elevati di gestione e guasti – conclude Liliana Gori - che non lascia agevolmente comprendere il persistere su questo fallimentare mezzo." 

 

Direttore responsabile:

Dario Guerra

Proprietario/Editore:

Associazione “Motori e non Solo”

Direttore generale:

Cristian Pinzon

Email: info@nowpadova.com    

Chi è online

Abbiamo 88 visitatori e nessun utente online